Autore Topic: Corso Annuale 2020 (moduli febbraio-luglio e settembre-dicembre)  (Letto 2049 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Raffaele Viggiani

  • Direttore e docente
  • *****
  • Post: 870
CORSO ANNUALE 2020

PRIMO MODULO (febbraio-luglio)
SECONDO MODULO (settembre-dicembre)


L’esame di abilitazione di dicembre 2020 si svolgerà senza l’utilizzo dei codici commentati.

La preparazione per l’esame, quindi, richiederà:
- la ripetizione del programma di civile e penale, che molti praticanti non toccano da anni;
- l’apprendimento della corretta tecnica redazionale, relativa alla stesura di pareri e atti.

Non essendovi più i codici commentati, sarà importante sviluppare una corretta conoscenza e capacità argomentativa soprattutto relativamente ai principi e agli istituti di carattere generale, i quali (come già accaduto nelle sessioni d’esame degli ultimi anni) saranno quelli su cui principalmente (ma non solo) il candidato sarà tenuto a dimostrare la propria preparazione.

È fondamentale, lo ripeto, che il percorso didattico si concentri sullo studio della metodologia redazionale e sulla sua corretta applicazione.

Nel caso in cui dovesse essere prorogato l’esame con codici commentati (notizia di cui non v’è traccia ora), svolgeremo incontri integrativi sull’impostazione del metodo redazionale e le lezioni ed esercitazioni saranno adattate alla suddetta modifica.



Avremo, quindi:
  • lezioni introduttive finalizzate alla comprensione della tecnica redazionale da utilizzare (per pareri e atti);
     
  • lezioni teoriche di civile e penale per ripetere l’intero programma, indicandovi inoltre i manuali da utilizzare e dandovi un assegno di studio, di modo da seguire un preciso ordine nella ripetizione, sapendo in anticipo gli argomenti di ogni lezione e le parti del libro a cui corrispondono;
     
  • tante esercitazioni (12 nel primo modulo e 20 nel secondo, per un totale di 32), in cui ci alleneremo a redigere pareri e atti seguendo le indicazioni date a lezione, di modo da sviluppare e affinare una corretta tecnica redazionale;
     
  • ogni elaborato sarà corretto individualmente e corredato di un’analitica scheda di giudizio, che permetterà al candidato di comprendere gli aspetti in cui migliorare.
     


Non dimenticatelo mai: noi dobbiamo offrire al commissario che ci legge un elaborato logicamente ordinato, senza salti logici, argomentato e privo di errori (formali e/o sostanziali).

Logicità espositiva.
Sistematicità giuridica.
Esercizio costante.

Questi sono gli elementi su cui costruiremo la nostra preparazione per l’esame di dicembre.



Sono quindi felice di presentarvi il Corso Annuale 2020 della Scuola Legale Viggiani (SLV).

Lo faccio con tanto entusiasmo.
Con la voglia di trasmettervi una forte passione giuridica.
E con l’ambizione e l’obiettivo di confermare i risultati già raggiunti e di alzare ancora di più l’asticella.






Indice della presentazione
del Corso Annuale 2020

Per aiutarvi nella lettura della presentazione del Corso Annuale 2020, pubblico qui di seguito un breve indice riassuntivo dei “paragrafi” di questa presentazione.
Cliccando sul titolo di un paragrafo andrete direttamente a leggere il paragrafo di vostro interesse.


1) Incontro di presentazione
2) I docenti e i risultati della Scuola

3) Orario e luogo di svolgimento delle lezioni
4) Videoconferenza e iscrizione a distanza

5) Impostazione del Corso Annuale
6) Sintesi delle caratteristiche del Corso Annuale

7) SLV Library - THINK DIFFERENT
8) ”Dicono di noi”

9) Costi e modalità d’iscrizione
10) Borsa di studio
11) Calendario





1) Incontri di presentazione

Mercoledì 29 gennaio 2020 si è svolto l'incontro di presentazione del Corso Annuale 2020 (febbraio-dicembre).
Eccovi il video in streaming 😊




Nel corso dell’incontro ho illustrato:
- la scuola e la sua filosofia (come alcuni di voi sapranno, questa scuola nasce da una costola della Scuola Notarile Viggiani, con l'obiettivo di applicare — nell'ambito della preparazione alla professione forense — la stessa passione didattica);
- il metodo e la tecnica che adotteremo nel nostro corso;
- l’offerta formativa del Corso Annuale 2020;
- i risultati che abbiamo ottenuto nei Corsi degli scorsi anni (la Scuola è nata nel 2014 e questa è la sesta edizione del Corso Annuale), mostrandovi le percentuali di successo raggiunte;
- il percorso formativo che affronteremo per (aumentare le possibilità di) superare l’esame di abilitazione.




2) I docenti e i risultati della Scuola

I docenti della Scuola sono così suddivisi per le singole materie.

Civile
- Io (Raffaele Viggiani)
- avv. Michele Falzone, diritto e procedura civile [lezioni teoriche];
- prof. avv. Amedeo Valzer, diritto e procedura civile [lezioni teoriche];
- avv. Francesco Galluzzo, diritto e procedura civile [lezioni teoriche];
- avv. Valentina Sirtori, diritto e procedura civile [esercitazioni pratiche];
- avv. Ornella Bonetti, diritto civile [esercitazioni pratiche] - ex allieva della Scuola e ora avvocato;
- avv. Emanuela Arcuri, diritto civile [esercitazioni pratiche] - ex allieva della Scuola e ora avvocato.

Penale
- avv. Laura Ninni, diritto e procedura penale [lezioni teoriche];
- avv. Edoardo Zuffada, diritto e procedura penale [lezioni teoriche];
- avv. Silvia Caruso, diritto e procedura penale [esercitazioni pratiche];
- avv. Luigi Rossi, diritto e procedura penale [esercitazioni pratiche];
- avv. Giovanni Leone, diritto e procedura penale [esercitazioni pratiche].

Negli anni, come potete leggere accanto al loro nome, vi è stato l’inserimento di alcuni ex allievi, diventati avvocati.



Io sono stato avvocato (per sette anni) e sono oggi notaio.
Ho un dottorato di ricerca in diritto privato e sono ricercatore di diritto commerciale.

Ho fondato:
- nel 2010 la Scuola Notarile Viggiani (SNV);
- nel 2014 la Scuola Legale Viggiani (SLV);
- nel 2018 la Scuola di Magistratura Viggiani (SMV.

Nella didattica che ho costruito, elementi centrali sono sempre stati il metodo (che viene unitariamente portato avanti da ogni docente) e la tecnica redazionale.
Ogni concorso o esame va visto come una “procedura” che si ripete costantemente nel tempo, con meccanismi e regole costanti.
Sta a noi decodificare questa procedura, decostruirla e comprenderla nel suo essere.
Il tutto al fine di acquisire un corretto know-how strategico e procedimentale.
Così, quindi, da massimizzare le possibilità di superamento delle prove.

Negli ultimi cinque esami di abilitazione alla professione forense, le percentuali di promozione degli iscritti alla SLV è stata:
- per gli esami svoltisi a dicembre 2014, del 71% (più del doppio della media nazionale);
- per gli esami svoltisi a dicembre 2015, del 72% (più del doppio della media nazionale);
- per gli esami svoltisi a dicembre 2016, del 75% (più del doppio della media nazionale);
- per gli esami svoltisi a dicembre 2017, del 73% (più del doppio della media nazionale);
- per gli esami svoltisi a dicembre 2018, del 71% (più del doppio della media nazionale);
- per gli esami svoltisi a dicembre 2019, i risultati usciranno a giugno 2020.

Negli ultimi quattro concorsi notarili:
- per il concorso i cui esiti sono usciti nel 2014, il 33% dei vincitori aveva studiato presso la SNV;
- per il concorso i cui esiti sono usciti nel 2016, il 34% dei vincitori aveva studiato presso la SNV;
- per il concorso i cui esiti sono usciti nel 2018, il 43% dei vincitori aveva studiato presso la SNV;
- per il concorso i cui esiti sono usciti nel 2019, il 54% dei vincitori aveva studiato presso la SNV.

L’obiettivo è quello di continuare a ottenere risultati come quelli sopra indicati, applicando la corretta metodologia e impegnandoci, giorno dopo giorno, senza sentirci mai paghi.




3) Orario e luogo di svolgimento delle lezioni

Nel primo modulo (febbraio-luglio), le lezioni ed esercitazioni si terranno:
- il venerdì pomeriggio dalle ore 14.30 alle ore 19.00 (le prime due ore di teoria di diritto civile, poi una pausa di 30 minuti e a seguire altre due ore di teoria di diritto penale);
- il sabato dalle ore 10.00 alle ore 18.00 (esercitazioni di pareri e atti).

Nel secondo modulo (settembre-dicembre), le lezioni ed esercitazioni si terranno:
- il venerdì pomeriggio dalle ore 14.00 alle ore 19.45 (esercitazioni di pareri e atti);
- il sabato mattina dalle ore 9.00 alle ore 14.45 (esercitazioni di pareri e atti).

Le lezioni potranno essere seguite anche in videoconferenza, come indicato nel paragrafo successivo.

Tutte le esercitazioni e lezioni si svolgeranno a Milano, presso le aule della Scuola, sita in Ripa di Porta Ticinese 77, a pochi metri dalla fermata Porta Genova della Metropolitana Verde M2, nonché raggiungibile con il tram 2.
[Cliccate qui per visualizzare la mappa di questa sede].




4) Videoconferenza e iscrizione a distanza

È anche possibile iscriversi “a distanza”, senza frequentare di persona le lezioni, ma inviando (tramite email) i propri compiti, che saranno rispediti dopo la correzione individuale.

In tal caso, le lezioni potranno essere seguite (oltre che di persona, quando se ne ha la possibilità):
  • in diretta mediante la videoconferenza, che permetterà a tutti di essere virtualmente in aula, guardando e ascoltando la lezione, visualizzando inoltre sullo schermo del proprio computer il docente, le slides e il materiale che viene videoproiettato durante la lezione (proprio come se fosse sul vostro banco) e dando anche la possibilità di intervenire e porre domande, sia a voce sia scrivendo nell'apposita chat del sistema di videoconferenza (la videoconferenza è fruibile su qualsiasi computer - PC, Mac, Linux - e anche su iPhone, iPad e smartphone Android, e non necessita di alcuna installazione funzionando semplicemente dopo aver cliccato su un link che sarà pubblicato sul sito);
     
  • oppure, sarà possibile “vedere” la videoconferenza di ciascuna lezione anche in differita: in tal caso potrete scegliere l'orario che riterrete più opportuno, decidendo voi momento e giorno in cui visionarla (sarà addirittura possibile farlo suddividendo la visione in più giorni).

La differita di ogni singola lezione sarà disponibile circa un minuto dopo il termine della stessa lezione.

CHICCA: inoltre, è anche possibile frequentare alcune lezioni di persona, altre in videoconferenza in diretta e altre in videoconferenza in differita.
Il tutto è lasciato alla vostra scelta, di modo da permettervi un’organizzazione il più flessibile possibile dello studio.

In pratica: ogni singola lezione della scuola, nessuna esclusa, è trasmessa anche in videoconferenza, sia in diretta sia in differita.

Avete la massima libertà nella gestione dei vostri tempi.




5) Impostazione del Corso Annuale

Il Corso si basa su alcune caratteristiche:
1) rapporto personale e individuale con ciascun allievo;
2) lezioni di metodo e di tecnica redazionale (per pareri e atti);
3) ripetizione teorica integrale del programma di civile e di penale;
4) esercitazioni (che si possono svolgere in aula o a distanza) e correzioni;
5) approfondimenti giurisprudenziali;
6) assistenza continua per ogni allievo.



Non vi sarà più la possibilità di usare i codici commentati

Questa novità cambia il metodo preparazione all’esame di abilitazione.

In sintesi:
- non sarà più possibile (o, almeno, non lo ritengo consigliabile) studiare solo gli ultimi 3 mesi;
- servirà ripetere il programma di civile e di penale nel corso dell’intero anno.

Per quanto riguarda le lezioni teoriche:
- si incentreranno principalmente sulle basi sistematiche, sugli istituti maggiormente rilevanti, nonché sulle tematiche e i filoni giurisprudenziali di prevalente attualità (che verranno trattati con riferimento agli istituti di volta in volta illustrati);
- avranno come obiettivo la metabolizzazione, da parte dei praticanti, dei principi fondanti del diritto civile e penale;
- serviranno anche al fine di comprendere quali sono, per ogni istituto, le tematiche più attuali e bisognose di approfondimenti.

Per quanto riguarda le esercitazioni:
- esse saranno di difficoltà graduale;
- partiremo da esercitazioni basate sugli argomenti svolti nelle lezioni teoriche, al fine di acquisire facilmente le basi della tecnica redazionale;
- e pian piano ci svincoleremo e diventeremo maggiormente autonomi (con il solo utilizzo dei codici non commentati).



PRIMO MODULO
(febbraio-luglio 2020)


1) Rapporto personale e individuale con ciascun allievo

Il corso è impostato al fine di stabilire un rapporto personale e individuale con ciascun allievo.
L’aula è mediamente composta da circa 50-60 praticanti.

Questo ci permette:
- di correggere con attenzione e minuziosità ogni singolo parere e atto consegnato;
- di garantire un rapporto diretto con ciascuno di voi;
- di favorire le discussioni in aula durante e dopo le lezioni di correzione.


In sintesi:
- rapporto personale e individuale;
- classe non numerosa.



2) Lezioni di metodo e di tecnica redazionale (per pareri e atti)

Il metodo è per noi la cosa più importante in assoluto.
Senza di esso tutta la costruzione didattica perde di significato e diventa inutile.

Dedicheremo le prime 4 lezioni a questo.
Ci concentreremo sull’insegnamento del metodo e sulla sua applicazione.
Sulla tecnica redazionale dei pareri.
Sulla tecnica redazionale degli atti (con i suoi formalismi e i suoi requisiti a pena di invalidità).
Sulla necessaria logicità della struttura redazionale.
Su come usare i codici.
Il tutto alla luce del nuovo esame senza codici commentati.

Non daremo nulla per scontato.
E vi metteremo in grado di redigere pareri e atti senza alcun problema.
Il tutto è strutturato immaginando un allievo che non abbia alcuna esperienza redazionale.

Sarà una palestra molto interessante e importante.

Si tratta di un metodo molto semplice, sistematico, coerente, non “artificiale”.
Che segue il normale evolversi del ragionamento giuridico e cerca di aiutarvi nel mettere giù le vostre idee.

Ci alleneremo progressivamente.
Senza pretendere passi più lunghi delle gambe.

Costruiremo lezione dopo lezione un nostro know-how, la nostra tecnica redazionale.
Di modo da farvi sentire sicuri.
Di modo da farvi capire che il foglio bianco non è un’opzione 😊
Di modo da farvi rendere conto già dopo poche settimane che l’esame è ampiamente alla nostra portata.

Consegneremo inoltre a tutti gli allievi un formulario (da noi predisposto ai fini dell’esame):
- dentro troverete i principali atti che possono capitare in sede d’esame (sono 5 per civile e 5 per penale, con le loro varianti redazionali);
- ogni atto è commentato, con spiegazione del perché dei vari passaggi.

Tutto ciò (il metodo e la tecnica redazionale per pareri e atti) ha quale unico obiettivo il superamento dell’esame di abilitazione.
Lo affronteremo in maniera sistematica, con intelligenza.
Senza pretendere da voi più di quanto non siate all’inizio in grado di dare e fare.
Sarà un approccio ragionato, costruito.
Che vi meraviglierà per la sicurezza con cui vi sentirete, settimana dopo settimana, sempre più padroni di voi stessi.


In sintesi:
- le prime 4 lezioni dedicate alla metodologia redazionale (di pareri e atti);
- spiegazioni su come usare i codici (non commentati) in sede di esame;
- distribuzione di un formulario contenente i principali atti (con commento esplicativo);
- lezioni graduate e progressive, partendo dalle basi e senza dare nulla per scontato.



3) Ripetizione teorica integrale del programma di civile e di penale

Il nostro obiettivo è innalzare quanto più possibile le possibilità di superamento dell’esame.
Proprio perché non vi saranno più i codici commentati, sarà necessario anche un approccio teorico ben organizzato.

L’idea è molto semplice.
Ripeteremo assieme il programma di civile e di penale.
Settimana dopo settimana.

Ma non sarà una ripetizione “stupida”.
Cercheremo di costruire il tutto in maniera stimolante, intelligente e proficua.
Come?

Le lezioni teoriche saranno di venerdì pomeriggio.
2 ore dedicate al civile.
2 ore dedicate al penale.

Noi, nel forum della scuola, vi indicheremo da quali libri studiare e cosa studiare.
Settimana dopo settimana.
Il vostro sarà uno studio guidato.

Avremo quindi i c.d. “assegni di studio”, in cui noi vi diremo che argomenti studiare.
Il tutto in modo di coprire entro luglio l’intero programma.

Ma nello stesso tempo avremo le lezioni teoriche.
In cui approfondiremo le tematiche più salienti.
Dal punto di vista sistematico.
Dal punto di vista giurisprudenziale.
Dal punto di vista didattico.

Le lezioni saranno lo spunto per illustrare le connessioni tra i vari istituti.
Per ripeterli sistematicamente.
Per mostrarvi come determinati istituti possano rilevare in sede d’esame.
Per comprenderli. Per destrutturarli.
Per farli nostri.

L’esame cambierà.
Pareri e atti non verteranno più su singole questioni minuziose, che solo grazie all’ausilio del codice erano rintracciabili nel mare magnum delle pronunce giurisprudenziali.

Assumeranno assoluta importanza le tematiche classiche e/o di carattere generale di cui si occupano solitamente dottrina e giurisprudenza.
Nonché i filoni giurisprudenziali consolidati e quelli innovativi su tematiche dibattute.

L’esame tenderà ad essere sempre più sistematico.
Sempre più ragionato e meno minuzioso.
Sempre più un esame in cui verrà premiata una preparazione strutturata e non improvvisata.

Dopo le lezioni, distribuiremo tramite il forum i materiali delle singole lezioni.
Schemi riassuntivi.
Approfondimenti sulle tematiche più rilevanti.
Sentenze.
Tutto ciò che riterremo opportuno al fine di migliorare la vostra preparazione.

Con la possibilità, inoltre, di rivedere in videoconferenza le lezioni svolte.


In sintesi:
- lezioni di ripetizione teorica dell’intero programma di civile e di penale;
- assegno di studio nel forum, di modo da guidarvi nella ripetizione;
- materiale di supporto per ogni lezione da scaricare nel forum;
- possibilità di rivedere in videoconferenza le lezioni teoriche dell’intero programma di civile e penale.



4) Esercitazioni (che si possono svolgere in aula o a distanza) e correzioni

Elemento centrale del nostro metodo è quello di accompagnare i praticanti, fin dal primo giorno, con l’esercizio redazionale.
Vogliamo che nessuno abbia paura di scrivere.
Vogliamo che nessuno conosca il foglio bianco!

Le esercitazioni le svolgeremo il sabato mattina.
In ogni esercitazione vi sarà sempre il docente presente in aula, al fine di seguire lo svolgimento della prova ed eventualmente guidare gli allievi ove incontrino qualche dubbio.

Svolgeremo in totale 32 esercitazioni: 10 pareri di civile, 10 pareri di penale e 12 atti (rispetto ai quali sceglierete se svolgere l’atto di civile o di penale), e precisamente:
- nel primo modulo (febbraio-luglio), 4 pareri di civile, 4 pareri di penale e 4 atti;
- nel secondo modulo (settembre-dicembre), 6 pareri di civile, 6 pareri di penale e 8 atti.

L’impostazione adottata seguirà le esigenze del nuovo esame senza codici commentati.
Le esercitazioni saranno graduali.
Vi accompagneranno lezione dopo lezione nell’acquisizione delle tecniche redazionali.

Partiremo da esercitazioni semplici, aventi come unico obiettivo quello di mettere alla prova l’applicazione del metodo.
E mano mano saliremo di livello.

Nel primo modulo svolgeremo le esercitazioni in 7 ore, di modo da adattarci e prendere confidenza con le tempistiche dell’esame.
Nel secondo modulo, forti del nostro esercizio, ci alleneremo con due esercitazioni a settimana (sia venerdì sia sabato) e svolgeremo le esercitazioni in 5 ore.

Le esercitazioni potranno essere svolte:
- in aula (nei nostri banchi monoposto uguali a quelli dell’esame vero e proprio);
- oppure a casa (e spedite via email).
Indifferentemente.

Alla fine di ogni simulazione il docente spiegherà collettivamente la soluzione della singola traccia.
E illustrerà, leggendolo e proiettandolo, il suo parere o atto (completo in ogni parte).
Questo suo parere o atto potrà essere scaricato dal sito, insieme al materiale di ogni singola traccia (sentenze, schemi riassuntivi o qualunque altro materiale utile per il singolo caso).

Ogni parere o atto riceverà poi una correzione individuale da parte del docente.
Mi piace ricordare che in tutti i corsi finora svolti abbiamo corretto il 100% degli elaborati consegnati, ivi compresi quelli di coloro che consegnavano in ritardo.
Nessuno escluso.

La correzione avverrà in maniera analitica.
Evidenziando le cose corrette e quelle errate.
Indicando al candidato in cosa migliorare.
Il tutto con un giudizio complessivo discorsivo (che serve a far comprendere gli aspetti deboli e forti di quell’elaborato) e un voto numerico (come in sede d’esame).
E utilizzeremo una scheda di correzione ©®™ costruita ad hoc.


In sintesi:
- svolgeremo in totale 32 esercitazioni redazionali (12 nel primo modulo e 20 nel secondo modulo);
- potrete svolgere le simulazioni in aula o da casa;
- appena svolta la simulazione vi sarà la correzione collettiva in aula (chi è a casa potrà seguirla in videoconferenza);
- la settimana successiva sarà consegnato a ciascuno il parere o atto corretto individualmente dal docente, corredato dalla scheda di correzione ©®™;
- pubblicheremo nel forum per ogni esercitazione sia il materiale di approfondimento (già sottolineato ed evidenziato) sia il miglior parere o atto svolto, integralmente corretto.



5) Approfondimenti giurisprudenziali

Lo ripeto: l’esame cambia.
Da oggi in avanti, quindi, deve cambiare l’approccio redazionale e la metodologia di preparazione per l’esame.

Le nostre lezioni (teoriche e di correzione delle esercitazioni) avranno un taglio pratico e concreto.
Questo perché dovremo metabolizzare anche le tematiche e i filoni giurisprudenziali più rilevanti.
Dovremo farli nostri lezione dopo lezione.

Le lezioni teoriche avranno un taglio, quindi, anche giurisprudenziale.
Illustreremo i vari istituti.
Ma non dimenticheremo mai di farlo con una forte vocazione pratica.

Spiegheremo fin da subito quali sono le problematiche più attuali, consolidate, innovative, classiche.
Come la giurisprudenza ragiona.
Come noi dobbiamo ragionare, comportarci, muoverci.

E avremo anche un incontro finale dedicato integralmente alla giurisprudenza.
Con aggiornamenti sulle questioni più recenti e importanti.


In sintesi:
- nelle lezioni grande attenzione ai filoni giurisprudenziali più attuali e rilevanti;
- questo permette di attualizzare la conoscenza dei principi e degli istituti di carattere generale.



6) Assistenza continua per ogni allievo

Durante ogni lezione o esercitazione sarà sempre possibile confrontarsi con i docenti.
Porre domande.
Esporre i propri dubbi.
Chiedere chiarimenti.

Troverete in noi degli amici, prima che dei docenti.
Siamo tutti stati dall’altro lato del banco e sappiamo cosa si prova.
Siamo qui per aiutarvi, non per altro.

E lo faremo a stretto contatto.
Quotidiano.
Giorno dopo giorno.

Le possibilità di confronto con noi docenti saranno continue.

Oltre a potersi confrontare in aula (per chi segue di persona), potrete inoltre:
- porre domande sul forum della scuola;
- scriverci via email;
- mandarci un messaggio tramite WhatsApp (avrete direttamente il nostro cellulare);
- telefonarci al cellulare.

Insomma, noi ci siamo.


In sintesi:
- siamo sempre presenti (in aula e a distanza);
- rapporto informale;
- potete contattarci in ogni modo (in aula, o tramite forum, email, WhatsApp, telefono).



Il nostro vuole essere e sarà un modo di studiare sistematico.
Non lasceremo nulla al caso.
E allo stesso tempo lo faremo cercando di farvi divertire, appassionare e farvi sentire attivi.

Vogliamo che voi siate i primi a cogliere questo fluire.
Vogliamo che il diritto diventi per voi sempre più maneggiabile.
Sempre più un amico con cui parlare e sempre meno quel personaggio ostico di cui avere timore reverenziale.

Il nostro studio sarà intelligente.
Perché l’obiettivo è quello di formare dei giuristi in grado di affrontare con tranquillità e piena consapevolezza l’esame di dicembre.
E per far questo procederemo in questo modo.
Costantemente.

Già dopo le prime due settimane vi renderete conto dei risultati di questo approccio.
Scoprirete come a volte il segreto di un ottimo studio risiede nella sua organizzazione sistematica.
Come a volte basti costanza, sacrificio e metodo per raggiungere risultati che credevate insperati 😉



SECONDO MODULO
(settembre-dicembre 2020)


Nel secondo periodo, in vista dell’esame, intensificheremo l’esercizio redazionale.
Ma avremo alle spalle oltre 5 mesi di studio sistematico e costruttivo.

Saremo pronti, quindi, per un esercizio settimanale maggiore:
- 2 esercitazioni a settimana, per 10 settimane consecutive;
- simulazioni di 3 giorni di fila, che replicano il vero esame di dicembre: ne faremo ben 2.


(foto del corso svoltosi nel 2019)




6) Sintesi delle caratteristiche del Corso Annuale

Il Corso Annuale ha come obiettivo la corretta impostazione della preparazione per l’esame di dicembre.
Il tutto alla luce del nuovo esame senza codici commentati.

Svolgeremo la ripetizione integrale del programma teorico di civile e penale, le cui lezioni:
- si incentreranno principalmente sulle basi sistematiche, sugli istituti maggiormente rilevanti, nonché sulle tematiche e i filoni giurisprudenziali di prevalente attualità (che verranno trattati con riferimento agli istituti di volta in volta illustrati);
- avranno come obiettivo la metabolizzazione, da parte dei praticanti, dei principi fondanti del diritto civile e penale;
- serviranno anche al fine di comprendere quali sono, per ogni istituto, le tematiche più attuali e bisognose di approfondimenti.

Affronteremo un costante esercizio redazionale, il quale:
- sarà di difficoltà graduale;
- partiremo da esercitazioni basate sugli argomenti svolti nelle lezioni teoriche, al fine di acquisire facilmente le basi della tecnica redazionale;
- e pian piano ci svincoleremo e diventeremo maggiormente autonomi (con il solo utilizzo dei codici non commentati).

In più, avremo:
- approfondimenti giurisprudenziali;
- rapporto personale e individuale con ciascun allievo;
- assistenza continua per ogni allievo direttamente con i docenti (in aula, o tramite forum, email, WhatsApp, telefono).



Più in dettaglio:

1) simulazioni scritte ogni settimana, per un totale di 32 esercitazioni (12 nel primo modulo e 20 nel secondo modulo), da svolgere in aula o a casa;

2) terminato lo svolgimento delle suddette simulazioni, immediata correzione in aula (di 30-45 minuti) del parere o dell’atto appena svolto, di modo da avere fin da subito chiara la soluzione corretta;

3) correzione individuale e personalizzata del parere e dell’atto (consegnata nella settimana successiva), con indicazione (sempre individuale e personalizzata) degli aspetti di tecnica redazionale da migliorare e degli elementi dottrinali e giurisprudenziali che si ritiene di dover meglio approfondire, con un giudizio complessivo discorsivo (che serve a far comprendere gli aspetti deboli e forti di quell’elaborato) e un voto numerico (come in sede d’esame);

4) utilizzo della scheda di consegna e della scheda di correzione ©®™, di modo che ciascun praticante (prima, durante e dopo la redazione del parere e dell’atto) possa “rendersi conto” in maniera sintetica, chiara e precisa degli errori e dei miglioramenti;

5) distribuzione di materiale già sottolineato ed evidenziato (sentenze, schemi riassuntivi o qualsiasi altro materiale utile per il singolo caso);

6) pubblicazione per ogni esercitazione del miglior parere o atto svolto, integralmente corretto (con relativa scheda di consegna e scheda di correzione);

7) approfondimenti giurisprudenziali;

8) il forum online in cui si potrà discutere delle tracce settimanali, chiedere chiarimenti sulle soluzioni e sulle correzioni, nonché proporre e ragionare di ogni altro argomento giuridico attinente all’esame;

9) rapporto individuale con ciascun allievo, di modo da poter essere seguiti in maniera estremamente personale, con docenti sempre presenti in aula, anche durante le simulazioni, e con la possibilità di ricevere assistenza continua (in aula, o tramite forum, email, WhatsApp, telefono);

IMPORTANTE
10) la possibilità di rivedere sempre (in videoconferenza in differita) le lezioni teoriche di civile e penale svolte, di modo da ripetere a propria scelta singole lezioni o l’intero programma teorico.



IMPORTANTE

Inoltre, al fine di ricreare il più possibile la situazione che il candidato si troverà ad affrontare in sede d’esame — poiché pochi sono coloro che si allenano per una vera e propria tre giorni di simulazione d’esame — oltre alle simulazioni settimanali, svolgeremo anche 2 simulazioni d’esame della durata di tre giorni consecutivi (nel secondo modulo), cercando di ricreare nel migliore dei modi la fatica e parte dello stress che si dovrà affrontare all’esame di dicembre.



CHICCA

Abbiamo anche una convenzione con una libreria specializzata, con la possibilità di ordinare i libri anche online e ritirarli in libreria oppure vederseli recapitati (senza alcun costo aggiuntivo) a casa o direttamente a lezione.




7) SLV Library

Da settembre 2015, inoltre, la Scuola ha aperto presso la propria sede una Biblioteca di studio.

Da lunedì a sabato.
Dalle 9 alle 19.
Con posti studio singoli.
Internet in WiFi.
Libreria a disposizione.
Possibilità di consultare i testi e fare fotocopie.
Bar interno alla struttura.

Potrete utilizzarla per studiare.
Per esercitarvi con i vostri colleghi.

Il tutto senza alcun costo aggiuntivo.

Un modo ulteriore per dimostrare la passione che ci anima e ci guida in questo progetto didattico.




8) “Dicono di noi”

Ritengo che il modo migliore per capire se una scuola faccia o meno al caso vostro sia quello di leggere la personale esperienza di chi l'ha frequentata. Non mediante commenti anonimi, ma facendo parlare i diretti interessati.

Questo permette di ascoltare ogni singola voce, permette di far parlare l'anima della scuola (quella che giorno dopo giorno, con passione e amore, cerchiamo di costruire).

Eccovi alcuni dei feedback ricevuti in questi anni 🤓


“Vorrei ringraziare tutti i docenti della SLV che hanno contribuito alla mia preparazione per le prove scritte dell'esame d'avvocato, che ho superato con un totale di 105.
Siete riusciti a fornirmi tutti gli strumenti per affrontare l'esame sia come struttura dei pareri e degli atti che come contenuti e temi da approfondire.
Grazie davvero, siete un team vincente e i risultati si vedono!!!
Un caro saluto a tutti”.
Andrea M.


“Ciao Raf!
Ti scrivo semplicemente per ringraziarti... Ieri ho passato l’orale da Avvocato! E se ho raggiunto questo risultato al primo tentativo il merito è in gran parte della SLV.
Il tuo è un metodo vincente e grazie ai consigli e alle esercitazioni della scuola non ho avuto nessun problema a superare lo scritto.
Grazie e BCM”.
Alberto P.


“Raffaele,
qualche giorno fa - anche se a distanza di qualche mese dal superamento della prova orale - ho prestato giuramento e ottenuto l'iscrizione presso l'Albo degli Avvocati di Bergamo.
Questo formale “passaggio” al concreto svolgersi della professione legale è sicuramente frutto di studio, ma anche - ed in particolare - dell'applicazione, quanto più attenta e sistematica, del metodo appreso frequentando la "Scuola Legale Viggiani" e del c.d. F.I.A.T.
L'esito ottenuto allo scritto è stato sorprendente ed emozionante (in allegato il punteggio, che ti mostro semplicemente per condividere un risultato che trova nell'insegnamento della S.L.V. le sue radici) e, oltre a permettermi di accedere alla prova orale, mi ha lasciato in eredità più sicurezza e ordine nello scrivere pareri e atti. Metodica che ho utilizzato anche nella preparazione dell'esame orale.
Non ci conosciamo di persona (avendo frequentato a distanza), ma dai tuoi interventi alle lezioni e da quel che leggo sul sito della S.L.V. e S.N.V., emerge chiaramente una grande e contagiosa passione per il Diritto.
Queste mie parole, per quanto semplici - ma ti assicuro sincere - spero possano infondere in te e nei tuoi Collaboratori (ti chiedo a tal proposito di estendere anche ad essi i miei ringraziamenti), ancora più slancio nella vostra attività didattica.
Con stima e sincera gratitudine”.
Gianpaolo F.


“Ciao Raffaele,
volevo dirti che ho passato l’esame. Sono contentissima!
Ti devo ringraziare moltissimo per tutto e ti sono riconoscente per la dedizione e l’impegno che ci metti nell’insegnare.
Naturalmente il mio ringraziamento va anche a tutti i docenti della Scuola.
Un caro saluto”.
Diana R.


“Con grande impegno e con l'ausilio della Scuola Legale Viggiani ho superato l'Esame di Avvocato 2018 presso la Corte d’Appello di Perugia.
La grande quantità di elaborati da redigere fornisce sia gli strumenti pratici per costruire solidi atti e pareri giuridici, sia quella conoscenza sistematica necessaria a navigare con sicurezza nei Codici.
La possibilità di seguire il corso in via telematica, poi, lo rende fruibile a tutti e ovunque, venendo incontro, prima di tutto, alle esigenze dei candidati.
Consigliatissima!”
Michelangelo S.


“Raffaele, grazie alla SLV sono stata ammessa e sono anche stata l’unica praticante del mio piccolo tribunale a superare la prova scritta dell'esame d’avvocato a Perugia 😊
Quindi ancora grazie per avermi dato un metodo che mi ha consentito di giocarmela al meglio!!!
Grazie ancora!”.
Eleonora C.


“Ciao Raf,
ho appena provato a chiamarti.
Volevo avvisarti riguardo ai risultati CdA Roma: ammessaaaa con 32-35-32.
Sono felicissima!!!
Ovviamente ringrazio te, Sara, Silvia, tutta la Scuola Viggiani, per quanto avete fatto.
Ci avete insegnato a ragionare, a bastare a noi stessi: il codice è stato l’unico mio alleato.
Spero di passare presto a Milano e finalmente conoscervi dal vivo.
Ancora grazie per aver contribuito al raggiungimento di questo piccolo traguardo… siamo a metà.
Un abbraccio”.
Teresa V.


“Carissimo Raffaele,
Come stai? Immagino impegnato come sempre nei vari corsi della scuola.
ti scrivo intanto per darti una buona notizia: sono passato agli scritti dell’esame di avvocato! ;)
In questi giorni mi è capitato spesso di ripensare a tutti i fine settimana dell’anno scorso passati a scrivere pareri e mi rendo conto di come l’esercizio costante (avevo fatto il corso annuale) si sia rivelato davvero essenziale per affrontare con successo lo scritto.
Aver metabolizzato il metodo ed essermi abituato a leggere con calma la traccia, fare uno schema prima di buttarsi a scrivere alla cieca, usare bene il codice, iniziare a copiare per tempo è stato il vademecum su cui poter contare sempre!
Anche se niente può davvero prepararti a tutto quanto succederà in quei fatidici tre giorni, anche i piccoli consigli pratici di cui abbiamo spesso parlato o scritto sul forum (mi viene in mente tutto il dibattito su quale codice prediligere o lo scrivere subito la procura il giorno dell’atto tanto per citarne qualcuno) hanno avuto la loro non trascurabile importanza.
A questo punto rimane però da fare ancora il più, il fatidico orale! Mi aspetta un’estate piuttosto intensa.
Grazie ancora per il supporto e la competenza durante tutto l’anno.
Un abbraccio e saluta da parte mia anche gli altri insegnanti della scuola!
A presto!”.
Lorenzo S.


“Ciao,
sono Cecilia e ho superato gli scritti dell'esame di abilitazione di avvocato.
Mi fa piacere comunicartelo, perché se ho “imparato” a scrivere giuridicamente lo devo a te, alle tue lezioni e al tuo metodo, che mi ha permesso di ragionare sugli argomenti da sviluppare (e il parere di civile era su usucapione e trascrizione🔝).
Buona giornata e grazie 😀”.
Cecilia De L.




9) Costi e modalità di iscrizione

Per iscriversi alla scuola:
  • è sufficiente registrarsi al sito (cliccando qui), inserendo tutti i propri dati (per motivi di privacy i dati inseriti - a parte la città di provenienza - non saranno visibili agli altri utenti del forum), nonché selezionando nell'apposito menu a tendina in fondo alla pagina il corso che si desidera frequentare; si precisa per i nuovi iscritti che l'abilitazione degli account dopo aver effettuato la registrazione avviene manualmente, ragion per cui è necessario attendere la suddetta attivazione prima di poter accedere al forum;
     


L'iscrizione si considera eseguita al momento della registrazione nel sito, che si effettua compilando il relativo modulo (è quello il momento rilevante per determinare eventuali priorità di iscrizione).
La successiva email di abilitazione da parte dell’amministratore ha la sola funzione di verificare la correttezza formale dei dati inseriti.



Primo modulo (febbraio-luglio)
L’iscrizione ha un costo:
- di euro 1.400+iva (totali euro 1.708).

Secondo modulo (settembre-dicembre)
L’iscrizione ha un costo:
- di euro 1.400+iva (totali euro 1.708).

Corso Annuale integrale (febbraio-dicembre)
Per chi si iscrive al Corso annuale, l’iscrizione ha un costo:
- di euro 2.300+iva (totali euro 2.806), per chi è iscritto o è stato iscritto anche alla SNV (Scuola Notarile Viggiani) o alla SMV (Scuola di Magistratura Viggiani);
- di euro 2.500+iva (totali euro 3.050), in tutti gli altri casi.



È possibile suddividere il pagamento in più tranches.

Per chi si iscrive all’intero Corso Annuale:
- una prima rata, pari al 30% dell’intero ammontare, al momento dell’iscrizione;
- una seconda rata, pari al 30% dell’intero ammontare, entro la fine di maggio 2020;
- una terza rata, pari al 20% dell’intero ammontare, entro la fine di settembre 2020;
- una quarta e ultima rata, pari al 20% dell’intero ammontare, entro la fine di novembre 2020.

Per chi si iscrive solo al primo modulo:
- una prima rata, pari al 60% dell’intero ammontare, al momento dell’iscrizione;
- una seconda rata, pari al 40% dell’intero ammontare, entro la fine di maggio 2020.

Per chi si iscrive solo al secondo modulo:
- una prima rata, pari al 60% dell’intero ammontare, al momento dell’iscrizione;
- una seconda rata, pari al 40% dell’intero ammontare, entro la fine di novembre 2020.



Il pagamento della quota di iscrizione potrà effettuarsi in una qualsiasi delle seguenti modalità (e dovrà avvenire entro e non oltre la fine di settembre 2019 o, se successiva, al momento dell’iscrizione):
  • direttamente a lezione, mediante assegno bancario o circolare;
  • mediante bonifico bancario intestato alla “S.L.V. srl", presso l'istituto Intesa Sanpaolo, Piazza Mazzini n. 18, 23900 - Lecco (LC), con IBAN IT 77 J 03069 22910 100000000987, indicando nella causale: il proprio cognome e nome.



Ove ci si dovesse iscrivere successivamente alla prima lezione, si potrà recuperare quanto già svolto tramite il sistema di videoconferenza e scaricando dal forum ogni materiale pubblicato.



Deducibilità delle spese di formazione

Ai sensi dell’art. 9 della legge 22 maggio 2017 n. 81 (c.d. Jobs Act Autonomi) «sono integralmente deducibili, entro il limite annuo di 10.000 euro, le spese per l'iscrizione a master e a corsi di formazione o di aggiornamento professionale».

La possibilità di dedurre l’intero costo del corso, nonché le eventuali spese di viaggio e di cibo/albergo, è rivolta:
- ai praticanti avvocati con partita IVA;
- ai liberi professionisti e agli studi legali che sostengono il costo del corso per i propri praticanti o collaboratori (in quanto strumentale e inerente all’attività dello studio stesso).




Lezioni di prova

Le prime due lezioni (venerdì 21 e sabato 22 febbraio 2020) potranno essere frequentate come lezioni di prova, di modo che ciascuno possa valutare personalmente la bontà o meno del corso.

Per partecipare alle lezioni di prova si prega di comunicare la propria presenza (indicando nome, cognome, residenza, codice fiscale e se si intende seguire le lezioni di prova di persona o in videoconferenza) scrivendo un messaggio (cliccando qui) oppure inviando un'email all'indirizzo segreteria@scuolalegale.com




10) Borsa di studio

Sarà assegnata una borsa di studio all’allievo che, in base alle correzioni dei pareri e degli atti nonché in virtù della partecipazione attiva in aula o da casa, si contraddistinguerà:
- per qualità complessiva, sia in civile sia in penale;
- per spirito critico, logicità redazionale e visione sistematica.

La borsa di studio consisterà nel rimborso integrale del costo di iscrizione.
Sarà assegnata a Corso Annuale ultimato, dopo aver valutato l’insieme dei pareri e degli atti svolti durante l’anno.




11) Calendario


Le lezioni si terranno a Milano:
- in Ripa di Porta Ticinese 77 (zona Porta Genova-Naviglio Grande), presso le aule della Scuola, a pochi metri dalla fermata Porta Genova della Metropolitana Verde M2, nonché raggiungibile con il tram 2.
[Cliccate qui per visualizzare la mappa di questa sede].



     Primo modulo (febbraio-luglio 2020)

     Il venerdì pomeriggio dalle ore 14.30 alle ore 19.00 (le prime due ore di teoria di diritto civile, poi una pausa di 30 minuti e a seguire altre due ore di teoria di diritto penale);
     Il sabato mattina dalle ore 10.00 alle ore 18.00 (esercitazioni di pareri e atti).


     1) Lezione introduttiva
             Metodo e tecnica redazionale
             Come scrivere un parere e un atto: prime applicazioni guidate su pareri di civile e penale
             finalizzate all’applicazione e alla comprensione della metodologia redazionale
             Prima lezione teorica di civile
             Prima lezione teorica di penale
- venerdì 21 febbraio 2020, ore 14.30-19.00

     2) Prima lezione base di redazione degli atti processuali
             Tecnica redazionale e formulario di base di civile (parte 1)
             Tecnica redazionale e formulario di base di penale (parte 2)
- sabato 22 febbraio 2020, ore 9.00-13.00

     3) Redazione guidata-didattica di un parere di diritto civile e di uno di penale
             Parere guidato di civile
             Parere guidato di penale
- venerdì 28 febbraio 2020, ore 14.30-18.30

     4) Seconda lezione base di redazione degli atti processuali
             Tecnica redazionale e formulario di base di civile (parte 2)
             Esercizio guidato in aula di un atto di civile
             Tecnica redazionale e formulario di base di penale (parte 2)
             Esercizio guidato in aula di un atto di penale
- sabato 29 febbraio 2020, ore 9.00-13.00

     5) Teoria - venerdì 6 marzo 2020
     6) Redazione di un parere di diritto civile - sabato 7 marzo 2020

     7) Teoria - venerdì 20 marzo 2020
     8) Redazione di un parere di diritto penale - sabato 21 marzo 2020

     9) Teoria - venerdì 27 marzo 2020
     10) Redazione di un atto (ciascuno sceglierà se farlo di civile o penale) - sabato 28 marzo 2020

     11) Teoria - venerdì 3 aprile 2020
     12) Redazione di un parere di diritto civile - sabato 4 aprile 2020

     13) Teoria - venerdì 17 aprile 2020
     14) Redazione di un parere di diritto penale - sabato 18 aprile 2020

     15) Teoria - venerdì 8 maggio 2020
     16) Redazione di un atto (ciascuno sceglierà se farlo di civile o penale) - sabato 9 maggio 2020

     17) Teoria - venerdì 15 maggio 2020
     18) Redazione di un parere di diritto civile - sabato 16 maggio 2020

     19) Teoria - venerdì 22 maggio 2020
     20) Redazione di un parere di diritto penale - sabato 23 maggio 2020

     21) Teoria - venerdì 5 giugno 2020
     22) Redazione di un atto (ciascuno sceglierà se farlo di civile o penale) - sabato 6 giugno 2020

     23) Teoria - venerdì 12 giugno 2020
     24) Redazione di un parere di diritto civile - sabato 13 giugno 2020

     25) Teoria - venerdì 19 giugno 2020
     26) Redazione di un parere di diritto penale - sabato 20 giugno 2020

     27) Teoria - venerdì 3 luglio 2020
     28) Redazione di un atto (ciascuno sceglierà se farlo di civile o penale) - sabato 4 luglio 2020

     29) Teoria - venerdì 10 luglio 2020




     Secondo modulo (settembre-dicembre 2020)

     Il venerdì pomeriggio dalle ore 14.00 alle ore 19.45 (esercitazioni di pareri e atti);
     Il sabato mattina dalle ore 9.00 alle ore 14.45 (esercitazioni di pareri e atti).


     1) Lezione introduttiva
             Metodo e tecnica redazionale
             Prime esercitazioni guidate su pareri di diritto civile e penale
             finalizzate all’applicazione e alla comprensione della metodologia redazionale
- venerdì 18 settembre 2020, ore 14.00-18.00

     2) Prima lezione base di redazione degli atti processuali
             Tecnica redazionale e formulario di base
- sabato 19 settembre 2020, ore 9.00-13.00

     3) Redazione guidata-didattica di un parere di diritto civile e di uno di penale - venerdì 25 settembre 2020, ore 14.00-18.00
     4) Seconda lezione base di redazione degli atti processuali ed esercizio guidato in aula - sabato 26 settembre 2020, ore 9.00-13.00

     5) Redazione di un parere di diritto civile - venerdì 2 ottobre 2020
     6) Redazione di un parere di diritto penale - sabato 3 ottobre 2020

     7) Redazione di un parere di diritto civile - venerdì 9 ottobre 2020
     8) Redazione di un atto (ciascuno sceglierà se farlo di civile o penale) - sabato 10 ottobre 2020

     9) Redazione di un parere di diritto penale - venerdì 16 ottobre 2020
     10) Redazione di un atto (ciascuno sceglierà se farlo di civile o penale) - sabato 17 ottobre 2020


     11-12-13) SIMULAZIONE 3 GIORNI - giovedì 22, venerdì 23 e sabato 24 ottobre 2020
     (la simulazione si svolge giovedì e venerdì dalle ore 14 alle ore 19.30 e il sabato dalle ore 9.00 alle ore 14.30)


     14) Redazione di un parere di diritto civile - venerdì 30 ottobre 2020
     15) Redazione di un atto (ciascuno sceglierà se farlo di civile o penale) - sabato 31 ottobre 2020

     16) Redazione di un parere di diritto penale - venerdì 6 novembre 2020
     17) Redazione di un atto (ciascuno sceglierà se farlo di civile o penale) - sabato 7 novembre 2020

     18) Redazione di un parere di diritto civile - venerdì 13 novembre 2020
     19) Redazione di un atto (ciascuno sceglierà se farlo di civile o penale) - sabato 14 novembre 2020

     20) Redazione di un parere di diritto penale - venerdì 20 novembre 2020
     21) Redazione di un atto (ciascuno sceglierà se farlo di civile o penale) - sabato 21 novembre 2020


     22-23-24) SIMULAZIONE 3 GIORNI - giovedì 26, venerdì 27 e sabato 28 novembre 2020
     (la simulazione si svolge giovedì e venerdì dalle ore 14 alle ore 19.45 e il sabato dalle ore 9.00 alle ore 14.45)


     25) Lezione conclusiva con ultimo aggiornamento giurisprudenziale - mercoledì 2 dicembre 2020, ore 15.00-19.00



Per qualsiasi dubbio o informazione, contattatemi (telefonata, sms o WhatsApp) direttamente al numero 335 6284820, scrivete un messaggio cliccando qui oppure inviate un’email all'indirizzo segreteria@scuolalegale.com